Condizioni di acquisto

Premessa: Le presenti Condizioni Generali Contratto (CGC) disciplinano la compravendita di veicoli tramite il sito www.goodbuyauto.it (di seguito denominato “il Sito”), nonché la fornitura dei servizi accessori prescelti dall’acquirente. Si invitano pertanto tutti i soggetti interessati a leggerle con attenzione prima di procedere all’acquisto di un veicolo: effettuando la proposta contrattuale l’acquirente conferma di accettare integralmente le presenti Condizioni Generali di Contratto e di aver altresì letto e compreso i “termini e condizioni di utilizzo del Sito” e le disposizioni sulla privacy adottate da GBA S.r.l., che si intendono qui integralmente trascritti.

1) Oggetto e conclusione del contratto.
L’oggetto del contratto di compravendita è l’acquisto del veicolo da parte di un soggetto, denominato in seguito “acquirente”, il quale tramite la sottoscrizione della “Conferma d’Acquisto” e di queste “Condizioni Generali” manifesta la propria volontà di acquistare il veicolo innanzi descritto. L’acquirente, con sottoscrizione dei documenti sopra menzionati, tacitamente dichiara di aver accuratamente visionato sul sito di GBA S.r.l. le foto del veicolo, accettandone inoltre lo stato di fatto e le sue condizioni generali di usura nelle quali si trova. Nel caso in cui l’acquirente non sia soddisfatto del veicolo dopo averlo acquistato, potrà recedere dal contratto senza oneri, si veda il punto 7) delle presenti Condizioni Generali.

2) Prezzi

  1. Il prezzo concordato è comprensivo di IVA (se applicabile). A carico dell’acquirente, rimangono tutte le spese accessorie tra le quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, anche le spese di trasferimento della proprietà e l’imposta Provinciale di Trascrizione (IPT). A carico dell’acquirente sono inoltre la tassa di possesso, l’assicurazione RC ed eventuali altri oneri collegati alla compravendita del veicolo.

  2. Nel caso l’acquirente decidesse di acquistare anche alcuni dei servizi accessori opzionali (come consegna a domicilio, estensione garanzia, assicurazione RC, ecc.), il prezzo di acquisto comprenderà anche il corrispettivo per tali servizi accessori (secondo le relative condizioni contrattuali).

  3. L’Agenzia prescelta dal Venditore sarà incaricata del completamento delle pratiche del passaggio di proprietà del veicolo.

  4. Tutte le spese connesse al trasferimento di proprietà inclusi i diritti di agenzia, sono a carico dell’acquirente. Tali spese non verranno rimborsate all’acquirente in caso di recesso e restituzione del veicolo entro 14 giorni dall’acquisto ai sensi dell’articolo 7 qui di seguito riportato.

3) Pagamenti

  1. L’importo a saldo del prezzo concordato dovrà essere versato tramite assegno circolare presso l’Agenzia di pratiche auto concordata con il Venditore. Qualora il Venditore dovesse accettare mezzi di pagamento diversi da quello innanzi indicato, il saldo si intenderà validamente effettuato solo alla evidenza del buon esito del pagamento stesso.

  2. Qualora l’Acquirente intendesse stipulare un finanziamento, solo l’accettazione della relativa conferma dell’ordine d’acquisto configurerà il pagamento. In caso di mancata accettazione della conferma dell’ordine d’acquisto, l’Acquirente sarà obbligato a versare quanto ancora dovuto per contanti o secondo le modalità che il Venditore dovesse accordare.

4) Responsabilità
A partire dal momento della consegna del veicolo all’acquirente, quest’ultimo risponderà dei danni a cose o persone derivanti dalla circolazione, detenzione ed intestazione del veicolo. L’acquirente, accentando le presenti condizioni di contratti solleva il Venditore e l’intestatario del veicolo da ogni pretesa di terzi (compresi Enti afferenti alla Pubblicazione Amministrazione) derivante da disposizioni civilistiche, fiscali e tributarie in vigore.

5) Incaricati alla vendita
A partire dal momento della consegna del veicolo all’acquirente, quest’ultimo risponderà dei danni a cose o persone derivanti dalla circolazione, detenzione ed intestazione del veicolo. L’acquirente, accentando le presenti condizioni di contratti solleva il Venditore e l’intestatario del veicolo da ogni pretesa di terzi (compresi Enti afferenti alla Pubblicazione Amministrazione) derivante da disposizioni civilistiche, fiscali e tributarie in vigore.

6) Garanzia legale di conformità

  1. In ottemperanza alle disposizioni del Codice del Consumo (d.lgs. 206/2005), l’acquirente, sottoscrivendo queste condizioni generali di acquisto, accetta espressamente quanto segue:

    1. La garanzia sui difetti di conformità del veicolo avrà durata per un periodo da computarsi in 12 mesi dalla data di consegna del veicolo, in base a quanto previsto dall’art. 134, comma 2° del Codice del Consumo.

    2. la garanzia di cui al punto a) precedente è valida solamente per difetti non derivanti dall’uso normale del veicolo, tenendo anche conto dell’anno di costruzione del bene, del numero di chilometri percorsi e dalle reali condizioni di utilizzo.

    3. Eventuali difetti riscontrati nel futuro utilizzo del mezzo, non saranno considerabili come carenze di conformità, se derivanti dalla normale usura nell’impiego e dal mancato rispetto delle indicazioni fornite dalla Casa costruttrice nel libretto di uso e manutenzione del veicolo.

    4. Questa garanzia legale di conformità non coprirà pertanto eventuali guasti o malfunzionamenti del veicolo causati da fatti accidentali, da eventi naturali o atmosferici, da responsabilità dell’ utilizzatore, da un uso del veicolo non conforme alla sua destinazione d'uso e/o a quanto previsto dalle prescrizioni tecniche relative alla manutenzione, da negligenze di terzi, o da sinistri e incidenti.

  2. Ulteriori informazioni sulla portata ed i limiti della garanzia legale di conformità sono visualizzabili nel documento apposito allegato a queste condizioni generali e sono comunque accettate dall’acquirente al momento della sottoscrizione del contratto di acquisto.

  3. All’acquirente che non riveste la qualità di consumatore, in quanto professionista o persona giuridica, non si applicano le disposizioni normative previste dal Codice del Consumo in materia di garanzia, pertanto in tali circostanze operano le norme previste per il contratto di compravendita nel Codice Civile: in base al combinato disposto degli artt. 1490 e 1491 c.c. deve dunque ritenersi esclusa la responsabilità del venditore per vizi del veicolo venduto qualora gli stessi siano stati conosciuti dall’acquirente al momento della stipulazione del contratto o se essi erano facilmente riconoscibili con ordinaria diligenza.

  4. Qualora il veicolo oggetto del presente contratto d’acquisto non sia destinato all’uso personale dell’acquirente, ma alla sua stessa rivendita, l’acquirente medesimo rinuncia espressamente con la sottoscrizione di queste condizioni generali a qualsiasi azione di regresso nei confronti del venditore in virtù della facoltà concessa dall’art. art 131 del codice consumo.

7) Diritto di recesso del consumatore (“soddisfatti o rimborsati”)

  1. Fatte salve le eccezioni previste dalla Legge, l’acquirente ha il diritto di recedere dal contratto di compravendita entro 14 giorni dalla data di consegna del veicolo stesso, in base a quanto previsto dall’articolo 54 del Codice del Consumo.

  2. Per esercitare il diritto di recesso, l’acquirente è tenuto a dichiarare espressamente a GBA S.r.l., (tramite mail all’indirizzo di posta elettronica info@goodbuyauto.it o per mezzo di raccomandata A/R all’ indirizzo della sede legale di GBA S.r.l.), la volontà di recedere dal contratto entro il termine di cui al punto precedente: a tal fine l’acquirente può utilizzare il modulo predisposto da GBA S.r.l., conforme al modello di cui all’allegato I, parte B del Codice del Consumo: tale modulo è comunque allegato al contratto di acquisto inviato all’acquirente.

  3. Per poter validamente e legittimamente disporre del diritto di recesso, l’acquirente è tenuto a riconsegnare il veicolo nelle stesse condizioni in cui era al momento della consegna, con un chilometraggio che non si discosti da quello accertato, al momento della consegna del veicolo da parte di GBA S.r.l., ed espressamente indicato sulla scheda tecnica al contratto di acquisto con un valore superiore al massimo tra:

    • 70km/giorno per ciascun giorno trascorso dalla consegna del veicolo all’acquirente fino alla riconsegna del veicolo a GBA S.r.l

    • 700km massimi complessivi

  4. L’acquirente è comunque responsabile per la diminuzione del valore del veicolo dovuta all’utilizzo del mezzo dopo il suo acquisto. Pertanto l’acquirente, accetta, con la sottoscrizione di queste condizioni di acquisto che:

    1. Il “chilometraggio ragionevole a scopo di prova” è per prassi stabilito in 70 chilometri al giorno, e non può comunque eccedere i 700 km per tutto il periodo in cui il veicolo è nel possesso dell’acquirente. Qualora sia accertato che il veicolo abbia superato le soglie chilometriche di cui al punto 7.3, GBA S.r.l. provvederà a ridurre il rimborso previsto per l’acquirente di euro 3, per ogni chilometro eccedente.

    2. Nell’eventualità che il veicolo abbia subito danni, lievi o gravi, in tutte le sue parti considerate, (esempio carrozzeria, meccanica, cristalli e pneumatici), o si trovi comunque in uno stato peggiore rispetto al momento della consegna, GBA S.r.l. provvederà a decurtare, dal rimborso previsto per l’acquirente, l’importo necessario a restituire al veicolo lo stato ed il valore commerciale avuto al momento della consegna.

    3. Qualora i danni e le condizioni generali del veicolo fossero particolarmente gravi, tali da comportare l’eccessiva onerosità dei lavori di ripristino o la loro stessa impossibilità, GBA S.r.l. non sarà tenuta ad accettare il veicolo e non offrirà alcun rimborso al cliente.

    4. GBA S.r.l provvederà al rimborso all’acquirente, in base al disposto dell’art. 56 del Codice del Consumo, entro 14 giorni, che decorrono dal giorno in cui GBA stessa riceve il veicolo e, verificatene le condizioni, lo accetta.

    5. Si precisa che il rimborso, al netto degli eventuali costi di riparazione e di quelli per il chilometraggio eccedente la misura di cui al punto 7.3, si riferisce esclusivamente al prezzo di vendita del veicolo e non include gli eventuali costi sostenuti dall’acquirente collegati all’acquisto del veicolo (a titolo esemplificativo e non esaustivo: passaggio di proprietà, assicurazione, bollo, ecc.:), che restano a suo carico.

    6. Il rimborso verrà effettuato utilizzando lo stesso metodo di pagamento della transazione iniziale, a meno che non sia stato espressamente concordato per iscritto tra le parti un diverso sistema di accredito delle somme; in ogni caso, l’acquirente non dovrà sostenere alcun costo bancario per l’incasso del rimborso, in base a quanto disposto dal Codice del consumo. GBA S.r.l. non effettuerà in nessun caso rimborsi in contanti.

    7. Il cliente è tenuto a restituire il veicolo, i suoi accessori, entrambi le sue chiavi e tutta la documentazione fornita da GBA S.r.l. al momento della vendita.

    8. Il costo del trasporto del veicolo presso una delle sedi operative di GBA è a carico dell’acquirente in base a quanto disposto dall’articolo 57 del Codice del Consumo.

    9. Il veicolo andrà riconsegnato nel luogo preventivamente comunicato da GBA S.r.l. entro e non oltre 14 giorni, dalla comunicazione dell’acquirente a GBA S.r.l. di voler esercitare il diritto di recesso, in base a quanto previsto dall’articolo 57 del Codice del Consumo.

    10. A seguito del recesso e del conseguente passaggio di proprietà, GBA S.r.l. essendo divenuta proprietaria del veicolo, potrà disporre dello stesso in maniera piena ed esclusiva, avendo pertanto anche la facoltà di promuoverlo e venderlo sul proprio sito e su tutti gli altri canali di informazione online e offline.

    11. Il rimborso non comprende il costo di servizi opzionali eventualmente già resi da GBA S.r.l., ed addebitati all’acquirente nel prezzo finale di acquisto del veicolo, come ad esempio i costi per il servizio di consegna del veicolo.

    8) Accordi particolari
    Le parti contraenti possono comunque accordarsi reciprocamente per deroghe o concessioni alle presenti condizioni di acquisto. Eventuali accordi di tal genere saranno considerati validi soltanto se pattuiti per iscritto.

    9) Foro competente per eventuali controversie legali

    1. Nel caso in cui dovessero sorgere controversie circa la validità, l’interpretazione, l’esecuzione o la risoluzione del contratto di acquisto, l’acquirente, se rientrante nella categoria giuridica dei consumatori potrà alternativamente:

      1. Rivolgersi ad un Organismo di Risoluzione Alternativa delle Controversie (ADR), secondo le condizioni del Regolamento di tale Organismo e quanto previsto dal Codice del Consumo agli articoli 141 e successivi. L’acquirente potrà rivolgersi ad un ADR anche tramite la piattaforma predisposta dalla Commissione Europea On-line Dispute Resolution https://webgate.ec.europa.eu/odr/main/?event=main.home.show&lng=IT: tramite tale piattaforma l’acquirente potrà consultare l’elenco degli organismi ADR, trovare il link al loro relativo sito ed avviare in caso la procedura di risoluzione on-line della controversia venutasi a creare.

      2. Rivolgersi direttamente al giudice ordinario.

    2. Per quanto riguarda la competenza del giudice ordinario preposto alla risoluzione di eventuali controversie, varranno le disposizioni di legge previste, ed in particolare:

      1. Se l’acquirente è ascrivibile alla categoria di “consumatore”, sarà competente il giudice del luogo dove lo stesso ha residenza o domicilio, in base a quanto disposto dall’articolo 66bis del Codice del Consumo.

      2. Se l’acquirente è un libero professionista o una persona giuridica, non si applicano le norme del Codice del consumo, pertanto competente sarà il Foro di Milano, in base all’art. 28 del codice di procedura civile, salvo diversa pattuizione tra le parti.

    10) Trattamento della privacy
    All’acquirente verranno assicurati il rispetto dei dati personali nel corso di tutte le fasi delle contrattazioni e del successivo acquisto. Fa fede la politica di privacy adottata da GBA S.r.l..

    11) Disposizioni finali.

    1. Alle presenti Condizioni Generali di Contratto si applica la legge in vigore nello Stato Italiano.

    2. GBA S.r.l. si riserva il diritto di modificare queste Condizioni Generali di Contratto in qualsiasi momento per conformarsi a disposizioni di legge o regolamentari, nonché per offrire nuovi prodotti o servizi alla clientela.

    3. L’acquirente sarà soggetto alle Condizioni Generali di Contratto vigenti nel momento in cui sottoscriverà contratti con la società GBA S.r.l.: GBA S.r.l. provvederà comunque ad effettuare a questi termine tutte le modifiche che siano necessarie per adeguarsi a nuove normative italiane e/o comunitarie o su disposizione della autorità competenti.

    4. Nel caso in cui uno dei punti di queste Condizioni Generali di Contratto fosse dichiarato invalido, nullo o per qualunque motivo inapplicabile, ciò non pregiudicherà la validità e l’efficacia delle altre previsioni ivi contenute.